Sabato 11 e domenica 12 maggio si terrà la nuova edizione della Festa della Laguna: un evento ricco di attività, finalizzato alla valorizzazione del contesto naturalistico delle Saline Conti Vecchi.

festa laguna saline 2024

Sabato 11 e domenica 12 maggio FESTA DELLA LAGUNA alle Saline Conti Vecchi di Assemini

Nel 2024 torna la “Festa della Laguna” alle Saline Conti Vecchi di Assemini (CA), Bene affidato in concessione alla Ing. Luigi Conti Vecchi e valorizzato dal FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano ETS dal 2017.

La terza edizione dell’evento si svolgerà sabato 11, dalle ore 10 alle 18, e domenica 12 maggio, dalle ore 10 alle19, e, grazie alla collaborazione con il CCB – Centro di Conservazione Botanica dell'Università di Cagliari e Forestas, offrirà ai visitatori un’opportunità unica per conoscere la flora e fauna delle zone umide e il prezioso ecosistema ospitato nella salina.

Oltre alle visite guidate in trenino alla scoperta del Bene e del suo contesto naturalistico, nel cortile degli edifici storici verranno proposte anche esposizioni, attività per bambini e dimostrazioni di artigianato per vivere una giornata speciale all’insegna dei colori e dei profumi della primavera.

Questo il ricco programma delle due giornate di evento:

Sabato 11 maggio, dalle ore 10 alle 18

-       Tutto il giorno: Esposizione "Gli abitanti della Laguna", con disegni a matita e fedeli riproduzioni in legno dei volatili tipici delle zone umide sarde. A cura di Alessandro Alberton.

-       ore 10, 11, 12, 15, 16 e 17: Visite guidate speciali in trenino dedicate al birdwatching: un tour volto all’esplorazione dell’oasi naturalistica di cui le Saline sono parte, con approfondimenti scientifici sulle specie che si incontrano lungo il percorso e una serie di soste che consentiranno di ammirare la fauna nel suo habitat naturale;

-          ore 11:00: La lavorazione della "Terra Cruda" ha origini molto antiche, e ha caratterizzato da sempre la storia della Sardegna. Presso la nostra sala conferenze, ci sarà un momento divulgativo tenuto dall'Associazione "Città della Terra Cruda" e, a seguire, la proiezione del video "La terra cruda in Italia" di Alonso Crespo;

-       ore 12: Memory game della laguna, un’attività didattica all’aria aperta dedicata ai bambini dai 5 ai 10 anni, per conoscere la fauna della laguna e le specie di volatili acquatici che la abitano attraverso un gioco speciale: un memory game gigante;

ore 15: laguna significa anche “tradizioni”, presso la Sala Conferenze delle Saline Conti Vecchi, diversi artigiani locali mostreranno ai visitatori le tecniche di lavorazione utilizzate per la loro produzione. In chiusura delle attività della giornata, sarà possibile inoltre gustare un aperitivo a base di prodotti locali nel cortile interno degli edifici del museo.

Domenica 12 maggio, dalle ore 10 alle 19

-       Tutto il giorno: Esposizione "Gli abitanti della Laguna", con disegni a matita e fedeli riproduzioni in legno dei volatili tipici delle zone umide sarde. A cura di Alessandro Alberton;

-       Ore 10 e 11: Passeggiate guidate al Villaggio Macchiareddu, il vecchio villaggio dei salinieri progettato da Luigi Conti Vecchi per ospitare i lavoratori delle saline insieme alle loro famiglie;

-       ore 10, 11, 12, 15, 16 e 17: Visite guidate in trenino alla scoperta della salina e dell'ecosistema che ospita;

-       ore 12: Caccia al tesoro botanica, un’attività didattica all’aria aperta dedicata ai bambini dai 7 ai 12 anni, per conoscere la flora della laguna e le sue piante autoctone. All’interno del cortile centrale delle Saline i piccoli esploratori andranno alla ricerca di piante e fiori seguendo una serie di indizi;

-          ore 12: Presentazione del documentario sul censimento e la conservazione delle zone umide protette in Sardegna, a cura di FAI Delegazione di Oristano e CCB - Centro di Conservazione e Biodiversità dell’Università di Cagliari. Il documentario naturalistico, realizzato dalla Delegazione FAI di Oristano in collaborazione con il Centro di Conservazione e Biodiversità dell’Università di Cagliari, invita a riflettere sull’importanza delle zone umide per la sopravvivenza della biodiversità e su quali possano essere le azioni di lungo periodo per garantire la protezione e la tutela di questo fragile ecosistema.

-          ore 15: laguna significa anche “tradizioni”, presso la Sala Conferenze delle Saline Conti Vecchi, diversi artigiani locali mostreranno ai visitatori le tecniche di lavorazione utilizzate per la loro produzione. In chiusura delle attività della giornata, sarà possibile inoltre gustare un aperitivo a base di prodotti locali nel cortile interno degli edifici del museo.

Sia sabato che domenica sarà possibile, sia all’ora di pranzo che all’ora dell’aperitivo, degustare alcuni prodotti tipici locali come le panadine e is pratzinas di Assemini nel nostro cortile interno.

sabato 11 maggio, dalle ore 10 alle 18; domenica 12 maggio, dalle ore 10 alle 19.

Biglietti:

Iscritti FAI: € 8

Intero: € 20

Ridotto Residenti (Comune di Assemini): € 10

Ridotto 6-18 anni: € 10

Studenti 19-25 anni: € 14

Convenzione National Trust: € 8

Convenzione (i 200 del FAI, FAI Donor Card, altre Convezioni): € 8

Convenzione Sponsor (Corporate Golden Donor, Sponsor): € 8

Biglietto convenzione Louvre: € 8

Persona con disabilità: € 8

Famiglia (2 adulti e figli 6-18 anni): € 52

Ridotto 0-5 anni: gratuito

Per informazioni sui prezzi delle altre attività in programma consultare il sito
https://fondoambiente.it/il-fai/beni/festa-della-laguna

Per informazioni e prenotazioni:
Saline Conti Vecchi, Zona industriale Macchiareddu, Assemini (CA)
Tel. 070 247032; email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.fondoambiente.it

saline conti vecchi 03

saline conti vecchi 02

saline conti vecchi 01

iscrizione canale whatsapp paradisola

Paradisola è anche su WhatsApp con il suo canale dedicato: trovi tutti gli eventi da non perdere, le ultime notizie e tante proposte vacanze dedicate alla Sardegna!